Welfare Aziendale: nuove competenze per l'occupazione

SEI DISOCCUPATO E DESIDERI REINSERIRTI NEL MONDO DEL LAVORO?

Le Agenzie Formative E.N.F.A.P. Umbria e ZEFIRO SISTEMI E FORMAZIONE propongono il corso per Addetto qualificato alle paghe e contributi specializzato in Welfare Aziendale .  

DI COSA SI TRATTA?

L’Addetto paghe e contributi specializzato in welfare aziendale si occupa della gestione economico-contabile dei lavoratori. Opera nell’area professionale dell'amministrazione del personale. In particolare, assicura la corretta gestione del sistema di remunerazione dei dipendenti aziendali, ne cura gli obblighi di legge (contributivi, assicurativi, fiscali, amministrativi) e la relazione con tutti gli interlocutori (esterni ed interni). A livello operativo gestisce le attività connesse al rapporto di lavoro, dal punto di vista contrattuale e remunerativo, dall’assunzione alla cessazione del rapporto (paghe e contributi, rapporti previdenziali e integrativi, prestiti e anticipi, ferie, aspettative, congedi,ecc). Gestisce la tenuta dei libri obbligatori secondo le leggi vigenti, verifica l’esattezza contabile degli stipendi, elabora le buste paga e gestisce le relazioni con gli interlocutori esterni di riferimento (servizi per l’impiego,agenzie interinali, gestori buoni pasto, enti previdenziali, etc.). Sempre più frequentemente è chiamato a realizzare, soprattutto utilizzando software e gestionali, attività di rilevamento delle presenze, monitoraggio e di analisi del costo del lavoro, elaborazione e  diffusione di comunicazioni contrattuali e ordini di servizio connessi alla gestione del personale, secondo le procedure aziendali/del cliente. Per supportare la trasformazione digitale dei processi di gestione ed elaborazione delle informazioni e dei documenti, utilizza i principali software di contabilità e di contabilità integrata nonché i sistemi telematici di trasmissione di informazioni e pratiche agli enti competenti. È specializzato, inoltre, nell’individuazione e nella gestione operativa degli strumenti di welfare aziendale, anche in tale ambito, utilizza portali e software dedicati per il monitoraggio e la comunicazione dei piani di welfare. L'addetto qualificato alle paghe e contributi, svolge il suo lavoro con un livello di autonomia e di responsabilità che varia a seconda della dimensione dell'azienda in cui è impiegato. Qualora operi presso società di servizi contabili, studi professionali o ancora associazioni di categoria che offrono servizi di assistenza amministrativa e fiscale ai propri associati oltre ai rapporti con i soggetti suddetti, l'addetto alle paghe e contributi è chiamato a interagire con le aziende che gli sono state affidate, in questi casi molto spesso gli viene affidata la completa gestione del rapporto con le stesse. Deve anche mantenere i contatti con il titolare e/o il personale incaricato di fargli pervenire la documentazione necessaria alla elaborazione della busta paga e all'espletamento di altre pratiche connesse al rapporto di lavoro. In questo caso il livello di responsabilità è medio: egli deve assicurare la correttezza del prodotto finale, la busta paga, contratto di assunzione, nonché l'esistenza della relativa documentazione. L’addetto alle buste paghe e contributi specializzato in welfare aziendale può operare anche all’interno di aziende di medie-grandi dimensioni nelle quali è strutturata l’area “gestione risorse umane”, in tal caso egli sarà chiamato ad interagire con i propri colleghi e con il responsabile dell'ufficio ed è la figura di riferimento per la risoluzione di eventuali problematiche relative alla gestione amministrativa HR. L’orario di lavoro è quello normale di ufficio anche se, in corrispondenza di determinate scadenze o situazioni di particolare emergenza (fine mese, calcolo delle tredicesime, scadenze fiscali, attivazione ammortizzatori sociali straordinari etc.) può essere necessario effettuare ore di lavoro straordinario. Nell'esercizio della propria attività l’addetto qualificato alle paghe e contributi specializzato in welfare aziendale è chiamato a mostrare un'attenzione particolare:ad una gestione amministrativa efficiente del personale individuando soluzioni che soddisfino impresa e lavoratore, all’incrementale utilizzo degli strumenti ICT nelle attività lavorative; deve possedere competenze trasversali indispensabili per gestire lo stress correlato a scadenze, individuare soluzioni, collaborare fattivamente attraverso una efficace comunicazione con tutti gli attori coinvolti.  

ARTICOLAZIONE DEL PERCORSO

Il percorso prevede una fase di formazione teorico/pratica della durata complessiva di n. 350 ore ed un tirocinio curricolare all’interno di un’impresa della durata di 480 ore (4 mesi) per un impegno non superiore alle 8 ore giornaliere e 120 ore mensili. Il percorso formativo integrato inizierà presumibilmente entro Novembre 2021; sarà interamente gratuito; alle/agli allieve/i verrà riconosciuta una indennità mensile relativa alla fase di tirocinio pari ad € 600. L’importo dell’indennità è soggetto alle ritenute previste dalla normativa vigente in materia. L’indennità di tirocinio non si configura come retribuzione da lavoro di qualsiasi natura, non instaurandosi un rapporto di lavoro né con Arpal Umbria né con la struttura ospitante. La frequenza è obbligatoria ed ogni allievo per accedere al tirocinio dovrà aver frequentato almeno il 75 % delle ore di formazione teorica, e per essere ammesso all’esame finale dovrà aver frequentato almeno il 75 % sia delle ore di formazione teorica sia di quelle del tirocinio.  

PROGRAMMA DIDATTICO

Modulo teorico/pratico (350 ore):

  • Esercitare la professione di addetto qualificato alle paghe e contributi specializzato in welfare aziendale
  • Pianificare e gestire una ricerca attiva del lavoro e l’avvio dell’auto imprenditorialità
  • Gestire le relazioni e le comunicazioni con il personale dell’azienda e i soggetti esterni di riferimento
  • Attivare i rapporti di lavoro
  • Gestire gli adempimenti obbligatori di natura fiscale, assicurativa e contributiva durante tutte le fasi del rapporto di lavoro
  • Calcolare la retribuzione
  • Gestire strumenti di Welfare aziendale
  • Gestione delle relazioni sindacali
  • Interagire con le altre risorse professionali operative sul luogo di lavoro
  • Lavorare in sicurezza in ufficio
  • Valutare la qualità del proprio operato nell'ambito dell'erogazione di un servizio

REQUISITI PARTECIPANTI

Il corso è riservato a n. 15 allievi dell’uno e dell’altro sesso che siano; - disoccupati/inoccupati, - giovani e adulti iscritti presso uno dei Centri per l’Impiego della Regione Umbria ai sensi del D.lgs n.150/2015 che abbiano compiuto 18 anni o, comunque, assolto al diritto/dovere all’istruzione e formazione, - titolo di studio: Diploma di Scuola Secondaria di Secondo Grado.

CRITERI DI SELEZIONE

L’ammissione al percorso formativo integrato sarà subordinata al superamento di:
  • Test scritto su conoscenza di base degli strumenti informatici (Windows, Pacchetto Office, navigazione internet);
  • Colloquio attitudinale e motivazionale.
Alle caratteristiche sopra dette si aggiungono:
    • Per i cittadini stranieri è indispensabile una buona conoscenza della lingua italiana, orale e scritta, (livello B2) che consenta di partecipare attivamente al percorso formativo. Il Soggetto Attuatore provvederà a somministrare un test di preselezione per verificare la conoscenza della lingua italiana a livello B2.
    • I cittadini extracomunitari devono disporre di regolare permesso di soggiorno valido per l’intera durata del percorso.

ATTESTAZIONI RILASCIATE

Al termine del percorso, a coloro che avranno superato l’esame finale, sarà rilasciata la seguente attestazione: - certificato di qualificazione professionale ai sensi del sistema CERTUM di cui alla DGR n. 834/2016 e s.m.i. con attestazione di certificazione per le UC, integrative rispetto allo Standard Minimo*.

SEDE CORSO

La formazione teorica si svolgerà secondo le disposizioni regionali e nazionali anti-covid in modalità FAD sincrona ovvero, nel caso in cui la situazione epidemiologica lo consenta presso la sede di ZEFIRO SISTEMI E FORMAZIONE SRL in viale Patrono d’Italia 58, 06081, Santa Maria degli Angeli (Pg).  

Modalità di compilazione e di presentazione della domanda

La domanda, unitamente alla documentazione allegata, dovrà essere presentata a E.N.F.A.P. Umbria, entro e non oltre le ore 17:00 del giorno 29 Ottobre 2021 con le seguenti modalità:
  • a mano
  • a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno. La domanda si considera prodotta in tempo utile qualora spedita entro il termine perentorio sopra indicato a pena di esclusione; a tal fine farà fede la data e il timbro apposti dall’ufficio postale, avendo cura che risulti anche l’ora di spedizione.
  • a mezzo Pec- posta elettronica certificata all’indirizzo enfapumbria@legalmail.it. Il documento trasmesso mediante PEC. Per garantire la piena leggibilità i documenti devono essere in formato PDF.
  Alla domanda di iscrizione alla selezione al corso dovranno essere obbligatoriamente allegati, pena l’esclusione, i seguenti documenti (chiari, leggibili, in pdf e firmati):
  • Modulo di iscrizione con privacy Arpal Umbria ed Enfap Umbria(scarica qui)
  • Copia fronte/retro di un documento di identità in corso di validità
  • Iscrizione ad uno dei Centri per l’Impiego della Regione Umbria
  • Curriculum vitae in formato europeo firmato, con l'autorizzazione al trattamento dei dati (puoi scaricare il modello qui)
  • Riguardo ai titoli di studio conseguiti all’estero, da allegare i seguenti documenti: Copia del Titolo di studio – Dichiarazione di Valore - Traduzione Giurata ed Equiparazione
I cittadini stranieri dovranno inoltre allegare:
  • Copia del Permesso di Soggiorno in corso di validità (per cittadini non UE)
  • Eventuale attestazioni di competenze linguistiche in italiano almeno pari al livello B2

Caratteristiche del corso

  • Formazione teorico/pratica350 Ore
  • Tirocinio curriculare480 Ore (4 mesi)
  • Indennità di tirocinio600 € / mese
  • Percorso con rilascio di qualifica

Compila il form per contattarci